I datori di lavoro

La Fondazione pensionamento anticipato (PEAN) nella posa di ponteggi consente ai lavoratori dell'industria dei ponteggi di andare in pensionamento anticipato a partire dai 58 anni di età. Per i lavoratori di una professione fisicamente molto impegnativa come quella del ponteggiatore/trice, la possibilità di un pensionamento anticipato regolamentato è un grande vantaggio, che contribuisce a rafforzare la professione nel suo complesso.

I contributi necessari al finanziamento sono a carico sia dei lavoratori che dei datori di lavoro. I contributi sono obbligatori per legge.

Ammontare dei contributi

I contributi si basano sul salario soggetto all’AVS del relativo lavoratore (fino all'importo massimo del guadagno assicurato nell'assicurazione contro gli infortuni - tetto massimo LAINF).

1% per i lavoratori  
(detratto mensilmente dal salario)
4% per il datore di lavoro

Procedura / dettagli

I datori di lavoro soggetti al Contratto Collettivo di Lavoro (CCL) PEAN nella posa di ponteggi sono obbligati a presentare un'autodichiarazione fin dall'inizio dell’attività imprenditoriale.

I datori di lavoro sono obbligati a detrarre mensilmente i rispettivi contributi dai salari lordi dei lavoratori.
 

Alla fine del primo, del secondo e del terzo trimestre, i datori di lavoro ricevono una fattura d’acconto. Nel primo anno, la fattura si basa sui dati dell'autodichiarazione, negli anni successivi sull'ultima notifica della massa salariale PEAN. 

La notifica della massa salariale PEAN comprensiva di una copia della dichiarazione definitiva dei salari AVS dell'anno precedente, deve essere presentato entro la fine di gennaio di ogni anno. Sulla base di queste informazioni, la Fondazione PEAN nella posa di ponteggi preparerà un conteggio definitivo.

Lavoratori soggetti al PEAN

Sono soggetti al PEAN tutti i lavoratori che dal 1° gennaio del 21° anno di età sottostanno alla previdenza professionale.


Sono esclusi i dirigenti e il personale amministrativo. Tuttavia, questi ultimi possono aderire volontariamente al PEAN nella posa di ponteggi in accordo con il datore di lavoro.
 

Notifica della massa salariale

I datori di lavoro sono tenuti per legge a presentare alla segreteria della Fondazione PEAN nella posa di ponteggi, entro la fine di gennaio di ogni anno, la notifica della massa salariale del PEAN e una copia del conteggio AVS dell'anno precedente. 

Autodichiarazione delle aziende

Ad inizio attività, l'autodichiarazione deve essere compilata, firmata personalmente e presentata alla Fondazione PEAN nella posa di ponteggi. Il documento può essere trasmesso tramite caricamento, via e-mail all'indirizzo info@fargeruestbau.ch o per posta.

Entrate / Uscite dei lavoratori

Entrata

I datori di lavoro non sono tenuti a comunicare alla Fondazione PEAN nella posa di ponteggi l'iscrizione dei singoli lavoratori. Per le fatture d’acconto è determinante il totale della massa salariale.

Uscita

I datori di lavoro devono segnalare alla Fondazione PEAN nella posa di ponteggi le partenze individuali dei lavoratori solamente quando questi lasciano il settore dei ponteggi. Il cambio di datore di lavoro non deve essere segnalato.

Se i lavoratori lasciano il settore dei ponteggi, i datori di lavoro sono tenuti a consegnare al lavoratore uscente il «Foglio informativo per l'uscita dal PEAN nella posa di ponteggi».
 

Cambio di indirizzo dell'azienda

I cambiamenti di indirizzo devono essere comunicati appena possibile e non oltre la successiva notifica della massa salariale.

Cessazione dell‘attività / Conversione

In caso di cessazione dell'attività, cambio della forma giuridica, vendita o scissione dell'azienda di ponteggi, i datori di lavoro sono tenuti fin da subito a notificare la massa salariale alla Fondazione PEAN.

Basi legali

La Società degli imprenditori Svizzeri dei ponteggi SISP e i sindacati Unia e Syna hanno lanciato congiuntamente una soluzione di pensionamento anticipato, fatta su misura per il settore dei ponteggi. I lavoratori affiliati beneficiano della possibilità di risparmiare un capitale pensionistico aggiuntivo, utilizzabile per sostenere un pensionamento anticipato o una riduzione del carico di lavoro al raggiungimento dei 58 anni.

Questa soluzione è stata dichiarata obbligatoria per tutti dal Consiglio federale nel 2009 ed è entrata in vigore il 1° gennaio 2010.

Aziende soggette

Le seguenti aziende (nazionali ed estere) che operano in Svizzera sono soggette al PEAN nella posa di ponteggi:

  • Aziende e parti di aziende, subappaltatori o cottimisti indipendenti, nonché aziende di lavoro temporaneo che impiegano lavoratori attivi nel settore dei ponteggi.
  • Aziende o parti di aziende di altri settori che montano ponteggi per conto di terzi.

Esenzioni

Non sono soggette al CCL PEAN nella posa di ponteggi:

  • aziende soggette al CCL Retabat (Canton Vallese) o
  • che sottostanno al CCL per il pensionamento anticipato nel settore dell'edilizia principale (CCL PEAN), nonché 
  • aziende di altri settori che montano ponteggi per uso proprio.

Lavoratori soggetti al PEAN

Sono soggetti al PEAN tutti i lavoratori che dal 1° gennaio del 21° anno di età sottostanno alla previdenza professionale.

Sono esclusi i dirigenti e il personale amministrativo. Tuttavia, questi ultimi possono aderire volontariamente al PEAN nella posa di ponteggi in accordo con il datore di lavoro.
 

Controlli

Le ispezioni dei datori di lavoro vengono effettuate regolarmente dalla Commissione professionale paritetica per la posa ponteggi svizzeri (CPP Ponteggi) nell'ambito del controllo del rispetto del contratto collettivo di lavoro.

Tasse di servizio

Se le scadenze non vengono rispettate, la Fondazione PEAN nella posa di ponteggi addebiterà le seguenti tasse di servizio:

Dichiarazioni dei salari

1° sollecito
Tassa CHF 100.00

Sollecito per raccomandatan
Tassa generale CHF 250.00

Penale convenzionale per violazione dell'obbligo di collaborazione
20% dell'importo dovuto;
almeno CHF 1'000 fino a CHF 30'000    
 

Documentazione errata

  • Respingimento con scadenza per la correzione 
  • Minaccia di pagamento delle spese
  • Addebito del tempo impiegato (CHF 140,00/ora)
  • Ulteriori sanzioni possibili

Incasso

Domanda d'esecuzione

CHF 280.00 generale

Domanda di prosecuzione

In base al tempo richiesto

Opposizione

CHF 140 all'ora e addebito dei costi di terzi

Spese d'esecuzione

Addebito dei costi effettivi

Downloads

Decreto del Consiglio federale sulla dichiarazione di obbligatorietà generale

Contratto collettivo di lavoro (CCL) per il pensionamento anticipato PEAN nella posa di ponteggi

Modulo

Notifica della massa salariale

I datori di lavoro sono tenuti per legge a presentare alla segreteria della Fondazione PEAN nella posa di ponteggi, entro la fine di gennaio di ogni anno, la notifica della massa salariale del PEAN e una copia del conteggio AVS dell'anno precedente.


Lavoratori soggetti al PEAN
Sono soggetti al PEAN tutti i lavoratori che dal 1° gennaio del 21° anno di età sottostanno alla previdenza professionale.
Sono esclusi i dirigenti e il personale amministrativo. Tuttavia, questi ultimi possono aderire volontariamente al PEAN nella posa di ponteggi in accordo con il datore di lavoro.
 

Dati dei lavoratori soggetti al PEAN

Nome

dal
al
CHF

Aggiungere un altro dipendente

Totale massa salariale

CHF 0.00

Dichiarazione dei salari AVS

Caricare qui la dichiarazione dei salari AVS definitiva. I nomi delle persone per le quali non sono stati versati contributi PEAN devono essere cancellati.

Notifica della massa salariale PEAN

Al momento dell’invio, vengono confermate la completezza e l’accuratezza dei dati.

Autodichiarazione delle aziende

Cambiamento d‘indirizzo dell’azienda

Indirizzo precedente

Nuovo indirizzo

Osservazioni

Fondazione pensionamento anticipato (PEAN) nella posa di ponteggi

c/o Engel Copera AG
Waldeggstrasse 37, 3097 Bern-Liebefeld

T +41 31 950 25 66
F +41 31 950 25 01
info@fargeruestbau.ch

Revisione contabile

BDO AG
Biberiststrasse 16, 4500 Solothurn

Autorità di vigilanza

La Fondazione PEAN nella posa di ponteggi è soggetta all’Autorità bernese di vigilanza delle istituzioni di previdenza e delle fondazioni (BBSA)

Bernischen BVG- und Stiftungsaufsicht (BBSA)
Postfach, Belpstrasse 48, 3000 Bern

T +41 31 380 64 00
info@aufsichtbern.ch